AL REBEL SALUTE INEDITO SCONTRO TRA ANTHONY B E TARRUS RILEY

Visto che lo Sting è stato annullato con il suo carico di scontri e polemiche, ci ha pensato il Rebel Salute a dare un inaspettato contributo mettendo in scena qualcosa che nessuno si sarebbe mai aspettato nel festival che celebra il reggae e il suo messaggio.

Tanto più inedita la contrapposizione, visto che i protagonisti portano il nome di Anthony B e Tarrus Riley. E’ il 13 gennaio, giorno di inaugurazione dello show, quando i due artisti hanno un diverbio nel backstage. Lo annuncia alla folla lo stesso “Singy Singy” quando arriva sul palco per il suo live set. Da allora lo scontro è stato alimentato con post velenosi sui social e con delle interviste che entrambi hanno concesso alla trasmissione On Stage.

Al vetriolo le considerazioni di Anthony B, che esclude sue frasi ingiuriose pronunciate nel backstage e accusa il collega di alimentare le polemiche senza aver avuto il coraggio di affrontarlo faccia a faccia.

“Non deve prendersela con me per il tempo che gli organizzatori del Rebel Salute hanno concesso per la sua esibizione. So solo che il mio live set è stato apprezzato da tutti” – queste le considerazioni del sinjay jamaicano, chiamato a chiudere la prima giornata del festival.

“Apparteniamo alla comunità Rasta e dovremmo evitare queste situazioni” – sentenzia Anthony B.

Le cronache raccontano che arrivato sul palco subito durante l’esibizione di Fantan Mojah, Tarrus Riley ha preso il microfono e prima di iniziare a cantare, ha detto che dietro il palco qualcuno gli aveva mancato di rispetto. Il motivo è stato l’endemico ritardo che un festival del genere accumula nel suo svolgimento, con orari e relative esibizioni che slittano anche di diverse ore. In effetti il live set di Tarrus Riley è stato molto breve perché come ha spiegato lui stesso, con la band aveva anche altri impegni.

A prescindere da quelli che sembrano sostanzialmente futili motivi, resta il rammarico espresso da molti fans nel vedere due apprezzati e seguiti esponenti della musica reggae alimentare polemiche che di certo non fanno bene all’ambiente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fa sempre bene un po di matematica !! * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.