BRAIN DAMAGE E HARRISSON STAFFORD INSIEME IN “LIBERATION TIME”

Uno di quegli incontri per il quali il solo annuncio allerta la curiosità e l’attesa di chi ama le vibrazioni di qualità.

Da una parte c’è uno dei pionieri della scena dub francese, dall’altra c’è un raffinato autore e musicista oltre che profondo conoscitore della cultura e della musica jamaicana.

Brain Damage e Harrison Stafford condividono le loro esperienze e idee musicali in un progetto denominato “Liberation Time”, in uscita il 20 ottobre per la Jarring Effects. Un incontro nato proprio all’ombra della Torre Eiffel, in uno dei tanti viaggi che Harrison Stafford ha fatto in Francia dove è moto amato e seguito sin dai tempi dei Groundation, prima che l’artista decidesse di intraprendere una proficua carriera da solista.

Per Martin Nathan – vero nome di Brain Demage – parlano i 20 anni di appassionata militanza al servizio delle basse frequenze e una serie di collaborazioni che lo hanno reso una figura di primo piano del dub internazionale.

“Liberation Time” contiene dieci tracce puntando decisamente più sulla qualità che la quantità, partendo con l’evocativa title track e passando per brani che raccontano i due protagonisti come accade in “Singing Soldiers”.

Brain Damage e Harrison Stafford saranno insieme sul palco per una serie di concerti attraverso i quali promuovere il disco.

Tracklist:

1) Liberation Time
2) Everyone A Christ
3) Singing Soldiers
4) Rebel Music
5) Harrison Hello
6) Stand By Me
7) Baby
8) Raw Talking Rebels
9) Pick Up Yourself
10)Open Up

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fa sempre bene un po di matematica !! * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.