DALLA TROJAN “PRETTY AFRICA” DI DESMOND DEKKER

0
381

Nell’estate del 1973 i produttori londinesi Bruce White e Tony Cousins organizzarono una session di registrazione al Chalk Farm Studio con Desmond Dekker e i suoi inseparabili The Aces.

L’intenzione era naturalmente quella di realizzare un album e in tal senso vennero registrati almeno una dozzina di pezzi. Per un mistero mai svelato quel disco non vide mai la luce.

Oltre 40 anni dopo è la storica etichetta Trojan a riportare in superficie quel progetto con l’uscita il 13 aprile di “Pretty Africa”, questo il titolo del disco che vede protagonista uno dei più raffinati interpreti della musica jamaicana.

Iniziativa che non a caso prende forma nell’anno che si celebra il 50° anniversario di “Israelites”, la canzone che regalò a Desmond Dekker il primo posto nella classifica inglese, primo prodotto musicale jamaicano a raggiungere quel risultato e cruciale in seguito per la diffusione delle sonorità dell’isola in tutto il mondo.

Tracklist:

Side A:
1 Pretty Africa – Desmond Dekker & The Aces
2 Treat Me Cruel – Desmond Dekker & The Aces
3 Love Is the Key – The Aces
4 The Sweet Sound of Music – Desmond Dekker
5 Behold – The Aces 6 Please Don’t Bend – Desmond Dekker

Side B:
1 Sweet Music – Desmond Dekker & The Aces
2 Was a Sunny Day – The Aces
3 We Got to Be Free – Desmond Dekker & The Aces
4 Walk Don’t Run – The Aces
5 Trample – Desmond Dekker & The Aces
6 Jah Jah Children – Al Barry

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here