jah station present: Aba shanti I meets Habesha

    0
    359

    Data / Ora
    Date(s) - 06/04/2019
    Tutto il giorno

    Luogo
    Deposito Pontecorvo - Via Giosuè Carducci, 13 Ghezzano (PI)
    APRI IN GOOGLE MAP

    Categorie


    Sabato 6 Aprile Deposito DUB & Jah Station Soundsystem sono onorati di presentare al Deposito Pontecorvo il ritorno di Aba Shanti-I insieme a lui a farci ballare la selecta di Sista Habesha e Jah Station Soundsystem
    che amplificherà la serata con tutta la sua potenza.

    ★ Aba Shanti-I ★
    Aba used to deejay on ‘Jah Tubby’s’ sound system
    and at that time he was known as ‘Jasmine Joe’.
    Those of you that were around the sound system scene in the eighties will remember the slightly extrovert mic man that ‘Jah Tubby’s’ had; that was Aba.

    When Joe embraced the Rastafarian faith he adopted a new and more positive attitude and with his rediscovered faith a new name.
    That name was and is ‘Aba Shanti-I’,pronounced ABA SHANTI-EYE not ONE.
    So you see the name ‘Aba Shanti-I’ is not just the name of the sound system, it is the name of the person that is playing the sound.

    Over the last 10 years Aba has been playing his sound, and the music created by his brother Blood Shanti on that sound, in small and large halls throughout this country and in the process has developed a following covering the widest spectrum of Jah’s humanity. Black/ White/ Asian /Young /The Not So Young /Rastafarians /Bald head /Dread.
    All races. All creeds. All genders.
    We don’t segregate, we integrate.

    They come because an ‘Aba Shanti-I ‘ session is synonymous
    with a vibe and a feeling.
    No one at an Aba session is made to feel strange.
    It is not about what you look like, it’s about who you are and what is in your heart!

    People come to discard their worries and to lose themselves in the music and by doing so cast off
    the mental shackles from their mind and the yolk from around their shoulders,find themselves, be at peace and be free.

    The vibe that Aba generates has brought him to the attention of the media on a worldwide basis and he has been the subject of numerous articles in domestic and foreign magazines.

    In the last 3 years we (Aba Shanti-I & Falasha recordings) have been the subject of 3 television programmes.
    1 German ‘Deep in Dub’,1 French ‘Aba at Carnival’ and 1 domestic ‘Urban Rites’ Big Issue Film Unit Series.

    This has resulted in ‘The Aba Shanti-I’ sound system and ‘The Shanti-ites’ live band being invited to tour Europe on a number of occasions to bring the vibe to a larger audience.
    Everywhere we have played we have been greeted by enthusiastic patrons who have been so happy to be ‘experiencing the fullness’ of ‘Aba Shanti-I’ and ‘The Shanti-Ites’ live and direct and in their own backyard.

    ★ Sista Habesha / Habeshites ★

    Habesha muove i primi passi nel mondo del dub alla metà degli anni 2000, quando trasferitasi a Londra comincia a frequentare la University of Dub e tutte le maggiori sound system dances inglesi. Qui ha modo di conoscere tantissimi protagonisti della scena inglese e internazionale e di creare delle connessioni che poi si riveleranno l’ispirazione e conseguentemente la spinta a dare inizio alla sua storia di produttrice. Dopo anni di militanza nella fede RasTafari , seguendo la sua sempre più crescente passione per la scena soundsystem e il suo potente roots uk style, Habesha comincia a produrre alcune tracce nel 2008, le quali nel giro di poco tempo attraggono l’attenzione di noti soundmen come Aba Shanti e King Earthquake che cominciano a suonarle come dubplates e la incoraggiano a continuare nella strada musicale intrapresa. Fondamentale è il legame con alcuni membri dei Moa Anbessa, lavorare con Buriman, Smiling Roots e Prince David, permette ad Habesha di crescere musicalmente e portare le sue produzioni ad un livello decisamente superiore. La prima release arriva in free download nel 2010 sulla compilation della Italian Dub Community vol 2 seguita da una un’altra release l’anno seguente su IDC vol 3, ma i primi pezzi stampati su vinile arrivano nel 2015, sull’etichetta tedesca JahsoulJah che stampa I AM AN ETHIOPIAN di Joseph Lalibela e HOLD PON RASTA FAITH di Fitta Warri, con entrambe le basi composte da Habesha, ma prodotte dall’etichetta. Da li segue JAH VOICE con la voce di Awa interamente prodotta da Habesha e uscita sull’etichetta Steppa Records, e WHAT DEM DONE con Vale B. sull’etichetta Roots cooperation. Dal 2017 Habesha ha aperto la sua etichetta Habeshites tramite la quale produce e diffonde la sua musica, le sue prime releases con cantanti come Prince David, Afrikan Simba, Arkaingelle e Ras Biblical hanno portato Habesha ad esibirsi nei maggiori festival reggae europei come Rototom, Dub Camp, Dour, Dub Gathering, Reggaebus, Reggacamp e Dubstone per citarne alcuni. Dopo essersi esibita dall’Italia alla California e New York, dalla Polonia al Marocco, passando per Spagna, Francia, Svizzera, Germania Ungheria e Malta, Habesha è adesso attiva nel presentare le sue nuove produzioni e le sue prossime uscite.
    Se ti piace la bass music..check her out, Omega frequency vibration in full expression!!

    ★ Powered by Jah Station Soundsystem ★

    ▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁
    Contributo di ingresso: DA ANNUNCIARE
    ▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁
    Come arrivare:
    Siamo in via Carducci 13 in località la Fontina a San Giuliano terme, siamo dietro il Carrefour a poca distanza dal centro di Pisa, dal centro città sono circa 2 Km, se siete atletici a piedi o in bici sono una passeggiata.
    Per chi non gli va di camminare al momento non ci sono bus dopo le 23 che arrivano vicino a noi, quindi potete decidere di usare un taxi, dividendolo tra amici (si tratta di qualche euro a persona), altrimenti potete provare a cercare un passaggio, la bacheca dell’evento è a disposizione per organizzarvi il viaggio e magari fare nuove amicizie.
    ▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁
    Info: depositopontecorvo@gmail.com
    www.depositopontecorvo.it
    ▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁
    Ingresso riservato ai soci E.N.T.E.S.

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here