JAH9: “CON MAD PROFESSOR E’ STATA SUBITO ALCHIMIA”

jah9 meets mad professor

È indubbiamente l’esponente femminile di punta del movimento “reggae revival”. Con la sua musica nella quale il reggae si unisce a sonorità dub, Jah9 ha creato in questi anni una sua chiara identità musicale.

In questi giorni è arrivata la notizia che il suo nuovo progetto, l’album registrato con Mad Professor “In The Midst Of The Storm” ha conquistato la seconda posizione sulla Billboard Reggae Album Chart.

“Da anni, sono una fan dI Mad Professor e quando finalmente l’ho incontrato sono stata ancora più colpita dalle sue qualità umane. Tra noi si è immediatamente stabilita una intesa. Era nel corso naturale delle cose che avrei fatto una versione dub del mio ultimo album, alla luce del fatto che questo è il disco che più mi rappresenta. È stata sicuramente una delle priorità per me avere Mad Professor ai controlli” – racconta la musicista in una recente intervista.

Jah9 ha da poco fatto ritorno in Jamaica, dopo aver condiviso alcuni concerti con Chronixx nel suo tour americano denominato Chronology.

“Riflettendo su questa esperienza mi sento davvero fortunata e onorata per aver condiviso con un fratello momenti che porterò sempre nel cuore grazie all’accoglienza calorosa che il pubblico ci ha riservato”.

Negli stessi giorni del tour Jah9 ha presentato un remix di “Hardcore”, originariamente pubblicato sul suo album “9” e poi rivisitato in questa nuova veste da Mad Professor. La versione remixata, che vede appunto la presenza di Chronixx, è accessibile su tutte le piattaforme musicali. Ha inoltre presenatato il video di “Prosper”.
Alla fine di questo mese, Jah9 torna in Nord America insieme alla sua band per il suo tour Unfraid con un certo numero di concerti e festival prima di attraversare l’Atlantico per la pletora di festival reggae estivi in Europa.

Lo yoga per l’artista continua ad essere una pratica quotidiana, e Jah9 inserirà questa antica forma di esercizio fisico e di meditazione nelle sue esecuzioni in una serie di passaggi in quello che viene chiamato “yoga on dub”.

Le tappe in Nord America cominciano il 28 maggio a Monterrey, seguite da spettacoli a Los Angeles, San Diego, Sacramento, Nevada City, Mount Shasta e Garberville. Entro l’8 giugno, lei e la sua crew si trasferiranno in Oregon prima di approdare prima a Seattle e poi a Washington. Poi breve passaggio in Canada prima di volare in Europa dove il 29 giugno il suo tour partirà dalla Danimarca prima di esibirsi al Summerjam in Germania il 30 giugno e il Vitrolles Sun Fest in Francia. Poi il tour proseguirà in Svizzera, Italia e Regno Unito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fa sempre bene un po di matematica !! * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.