KONSHENS: “TROPPI STEREOTIPI NELLA DANCEHALL”

0
728

Croce e delizia di ogni attuale artista dancehall, quello di essere considerati solo quando si registrano canzoni nelle quali si parla di ragazze e argomenti affini.

In caso di messaggi positivi e consapevoli sembra che il pubblico e gli addetti al settore non prestino la stessa attenzione. Visioni e sensazioni stereotipate denunciate in una recente intervista da Konshens, che stanco di questa tendenza dice ora di voler permettere ad altri artisti di cantare le sue lyrics quando si occupano di problematiche più profonde.

Eppure ricorda il sinjay il suo arrivo sulla scena musicale è stato contrassegnato da hit positive e consapevoli fino a quando è diventato nell’immaginario collettivo un artista per sole “gyal”.

Konshens queste sue sensazioni le ha espresse anche su instagram e per sostenere la sua tesi ha messo a confronto due sue recenti canzoni, “Turn Around” e “Beatiful”, la prima classica “gyal song” e la seconda contenente invece un messaggio di incoraggiamento rivolto alle donne con profondo rispetto e ammirazione.

Risultato è che il video di “Turn Around” veleggia verso le 500.000 visualizzazioni mentre quello di “Beatiful” ha a stento superato quota 50.000.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here