LUCIANO E POPCAAN: POLEMICA A DISTANZA

0
386

Durante uno dei concerti tenuti questa estate nel Regno Unito, Luciano era tornato a scagliarsi contro quella che lui definisce “rubbish music” (musica spazzatura).

Una costante del Messanjah che da anni porta avanti una sua personale battaglia in particolare contro la moderna dancehall, soprattutto in relazione ai contenuti dei testi delle canzoni.

Tra i suoi bersagli in agosto Luciano aveva additato un pezzo di Popcaan dal titolo “Never Sober” nel passaggio nel quale il deejay dice “higher than Jeovah”. Un vero e proprio affronto per il Messanjah, che tra l’ironico e il serio sottolineava come quel passaggio fosse frutto proprio della non lucidità di Popcaan, la stessa richiamata dal titolo della canzone che significa, infatti, mai sobrio.

L’Unruly King nella recente esibizione tenuta durante il Welcome To Jamrock Reggae Cruise, ha deciso di rispondere a Luciano dapprima però precisando quanto sia grande il suo rispetto per il singer e in generale per i veterani:

“Avrei preferito che Luciano quelle considerazioni sulla mia canzone me le avesse fatte personalmente e non davanti al pubblico. Non penso che un elder come lui abbia bisogno di un palco per esprimere delle opinioni contro qualcuno” – ha detto Popcaan.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here