ROTOTOM SUNSPLASH 2016 DAY #4

di Francesco “Versoescondido” Iampieri

Coincidenze? Io non credo. Quando la Luna decide di mostrarsi per intero,come una donna che senza vergogna si concede al suo amante,donandogli la magia della sua creatura,lasciando a lui l’illusione di essere stato l’artefice di tale decisione,nulla di tutto ciò è casuale. Se anche il nostro unico satellite si è affacciato in tutta la sua meraviglia,dalla penombra delle nuvole,lo spettacolo da lassù doveva essere davvero splendido.

DSC00511  DSC00525

Pablo Moses si che lo è stato,durante la sua esibizione come primo main artist della serata,col suo show godibilissimo di reggae impegnato e consapevole,coerente fin dalle sue origini negli anni ‘70, quando si assunse il compito di trasmettere i suoi messaggi con la musica della sua terra.

DSC00513  DSC00519

Nulla di banale e scontato,religione seria di cui si erge a portabandiera non concede ipocrisie,nemici da combattere forti e ben organizzati vanno spazzati via con rime taglienti e decise.

La musica come vera forma di guerra intelligente. Stasera mr. Moses ha vinto l’ennesima battaglia.

DSC00529  DSC00536

Ziggi Recado,”foreign reggae fighter” proveniente dall’Olanda ma con sangue caraibico,ha raccolto l’ascia di guerra subito dopo,presentando un concerto esplosivo con tutta la carica della sua giovane età piena di talento,supportato dalla sua energica band tagliente come lame calde nel burro.

DSC00541  DSC00543

Un futuro molto promettente attende questo giovane artista,anche se ormai si parla di conferma dopo il suo debutto di dieci anni fa.

DSC00544  DSC00545

Jah9,con lei la spiritualità più profonda sale sul palco,elegante e sensuale come una leonessa che muove lenta e silenziosa i suoi passi prima di attaccare. Poesia e predicazione nelle sue canzoni,trasmesse con il suo sound roots reggae dub degli anni d’oro, che stanno tornando anche grazie a lei ed il suo impegno.

DSC00553  DSC00560

La militanza religiosa è da sempre la sua missione,nelle sue parole storie di vita vissuta e di orizzonti da raggiungere, attraverso la riflessione ed una presa di coscienza della propria anima. Uno show intenso,travolgente,che lascia senza fiato anche senza aver mosso un dito,perchè ad essere stato impegnato, più di tutti i muscoli, è stato il cuore.

DSC00585

Damian “JR Gong” Marley, chiude alla sua maniera la line up del Main Stage del martedì,travolgendo in pieno le migliaia di spettatori che hanno invaso letteralmente la piana del Desierto de las Palmas,per ammirare ancora una volta sul palco del Rototom Sunsplash il più giovane erede del re del reggae Bob Marley.

DSC00580  IMG_0012

Da qualche anno ormai,intrapresa una sua netta e particolare strada artistica,ha saputo miscelare con maestria vari generi,partendo sempre da una radice reggae che trae ispirazione dal suo innato talento dimostrato fin dalla sua giovane età. Presentando suoi brani celebri e ultime uscite,alternando anche tracce note di suo padre,il set non conosce pause,dreadlocks che volteggiano nell’aria e rime serrate per la goduria dei fotografi.

La Luna si è goduta tutto lo spettacolo dalla sua posizione privilegiata,vanitosa ed egoista come solo lei sa essere, pretende di essere l’unica fonte di luce quando si mostra per intera. Stranamente, per ben due volte nell’arco della nottata,il buio più totale ha invaso il Rototom,facendo saltare ogni generatore e luce esistente al festival.

Tra le tenebre volgo lo sguardo al cielo in cerca dell’unica fonte di luce,intravedendo tra i suoi crateri un misterioso ghigno di soddisfazione, che mi porta a pensare a chi possa essere stata la causa di tale guasti. Forse è solo la mia fantasia che viaggia un pò troppo,oppure…

Coincidenze? Io non credo…

DSC00592

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fa sempre bene un po di matematica !! * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.