Tandas para el dub di Andrea Presicce aka No Finger Nails

0
536

“Tandas para el dub” è il titolo del sesto lavoro in vinile del produttore salentino Andrea Presicce aka No Finger Nails. L’ep è distribuito, in digitale e vinile, da i-nity.com, marchio che diffonde reggae, roots e dub. I quattro brani (la title track, Good&intelligent, Beautiful Tango, Rise up) sono impreziositi dai feauturing con il fisarmonicista DedoVibes e con le voci di MannaroMan, Tommy Evok e Verdiana Rondinone.

La tanda è un turno di danza in una milonga (un tipo di tango con un adattamento leggermente più veloce e dal ritmo molto più marcato), un gruppo di brani musicali, di solito tra i tre e i cinque, ritmicamente e stilisticamente omogenei, suonati ad ogni turno. Quando inizia una nuova tanda, i ballerini possono ascoltare l’inizio del primo brano e decidere di interpretarlo. Con questo progetto discografico No Finger Nails porta la tanda nel dub, cercando di creare una similitudine tra il mondo della danza del tanghero e le tipiche dub session in SoundSystem. Per i quattro brani il fisarmonicista Gianni De Donno aka DedoVibes ha adattato una tipica melodia milonga sul riddim dub steppa. E se la title track è interamente strumentale negli altri tre brani No Finger Nails incontra tre voci conosciute nel panorama reggae dub italiano e internazionale che, mantenendo il proprio stile e la loro provenienza, di fatto completano questa similitudine musicale.

In “Good&Intelligent” la voce è di MannaroMan aka Luca Santinelli, un dj/mc marchigiano membro del Double spliff Sound System. Il suo stile si contraddistingue come una fusione di rub a dub, raggamaffin e dj style dalle liriche veloci e serrate, fortemente influenzate dai djs early dancehall anni 80′. In “Rise Up” spazio a Tommy Evok, nuovo talento che accompagna con la sua voce produzioni italiane e session (DubZoic, Michael Exdous, e molti SoundSystem). Mc che esprime il suo cuore attraverso liriche toccanti nelle melodie e nei messaggi, dando a questa versione un tono e un’atmosfera molto diversa dalle altre, quasi a sottolineare l’intrisa passione per il “Sound System Culture”. Infine la cantante materana Verdiana Rondinone è la protagonista di “Beatiful Tango”, nel quale reinterpreta il testo di un brano di Hindi Zahra. La sua arte rispecchia l’evolversi degli stili del reggae e della musica dub. La sua è una vocazione innata, un viaggio in levare dettato dal cuore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here