International Dub Gathering 2022

    0
    443
    International Dub Gathering

    Data / Ora
    Date(s) - 12/05/2022 - 14/05/2022
    Tutto il giorno

    Luogo
    L’Aldea - Masia Pla dels Catalans Tarragona (EE)
    APRI IN GOOGLE MAP

    Categorie


    • Torna l’International Dub Gathering dopo due anni di pausa per la pandemia.

    • Il festival, sotto l’egida del Rototom Sunsplash, conterà sulla presenza di oltre 50 artisti nella sua quinta edizione.

    • L’IDG si terrà i giorni 12, 13 e 14 maggio nella località L’Aldea, Tarragona, nello spazio della Masia Pla dels Catalans

    • Il festival propone un evento di presentazione, Launch Party, dal 14 al 16 aprile, sempre nella Masia Pla dels Catalans.

    International Dub Gathering

    Benicássim, Spagna – 6 aprile 2022
    Dopo due anni d’inevitabile stop a causa della pandemia, l’International Dub Gathering (IDG) ha presentato gli artisti che faranno parte della quinta edizione del festival, que si terrà nei giorni 12, 13 e 14 maggio. La novità è che si sposta nella regione del Delta del fiume Ebro, precisamente nella località L’Aldea, a Tarragona.

    La Masia Pla dels Catalans, che dispone di spazi all’interno ed esterno, ospiterà più di 50 artisti suddivisi fra il giorno e la notte. Per questa edizione, oltre a offrire una zona glamping, é stata attrezzata e dotata di servizi anche una zona camping e caravan per poter arrivare con la propria tenda o il proprio camper. Come sempre, ci saranno ristoranti e mercatini per tutti i gusti di cui i frequentatori del festival potranno usufruire.

    In quanto alla proposta artistica, si podrá godere di quella più riconosciuta a livelli internazionale, delle nuove proposte emergenti in Spagna e, naturalmente, dei grandi nomi dell’underground inglese con i suoni più dubstep come quelli di Kahn & Neek vs Gorgon Sound e Sicaria Sound, o che si avvicinano al drum and bass come lo spettacolo di Benny Page.

    Inoltre, chi c’era nell’edizione 2019 ricorderà certamente Game of Dubs, lo show esclusivo dell’IDG per gli amanti delle produzioni musicali e delle dub versions mixate dal vivo, che quest’anno ospita i produttori Peter Chaves, Chalart58, Dennis Capra e Variedub, oltre ad avvalersi di Tenor Mario al microfono come maestro di cerimonie.

    La lineup definitiva dell International Dub Gathering scommette ancora una volta sui grandi nomi consacrati. Uno di questi è senza dubbio Aba Shanti-I, attivo sulla scena UK dagli anni 80, che farà uno special show di cinque ore.

    Saranno presenti artisti da decenni referenti del sound system e del roots and culture come Channel One, Mafia & Fluxy o Keety Roots. L’IDG propone inoltre rappresentanti giamaicani del reggae-dub come Omar Perry, in uno spettacolo con Reggaebus.

    Come di consueto in ogni edizione del International Dub Gathering, nel festival dub più importante del sud Europa non possono mancare i nomi più riconosciuti nel panorama nazionale e internazionale. In questa occasione tornano gli insostituibili Iration Steppas, O.B.F ft. Charlie P, Sr. Wilson & Belén Natalí e gli scozzesi Mungo’s HiFi, che si esibiranno con Marina P al microfono.

    Proseguendo con le proposte internazionali, dall’Italia arrivano il dubmaster Paolo Baldini e la voce potente di Awa Fall, cosí come le produzioni di Sista Habesha.

    Dalla penisola iberica, oltre ai produttori presenti nel Game of Dubs, durante i tre giorni si potrà assistere a esibizioni come quella di Matah Live Mix, cantante catalana attiva in numerosi progetti della scena reggae e underground dal principio degli anni 2000, o nuove proposte come quella del collettivo Chill Mafia, fra molte altre.

    Naturalmente non possono mancare nella lineup gli spettacolari sound systems che amplificheranno lo show di tutte le proposte artistiche. Per gli amanti della bassa frequenza, sarà meraviglioso ascoltare di nuovo Wandem Sound System con la sezione di fiati che arriva dalla Francia.

    Camping e Glamping disponibili nello stesso area del festival
    Una delle novità che farà molto piacere al pubblico che vuole approfittare di tutti i tre giorni del festival è senza dubbio la possibilità di dormire proprio a lato dell’area concerti, tanto nel camping quanto nel glamping offerti dall’IDG. La zona camping sarà dotata di bagni e docce con acqua calda, zona picnic, raccolta differenziata dei rifiuti e altri servizi.

    Gli abbonamenti del International Dub Gathering si possono acquistare sul sito dell’IDG dove si possono anche consultare tutte le info dettagliate su come arrivare al festival o le differenti opzioni di alloggio.

    Gli aeroporti più vicini sono quelli di Barcellona, Reus e Valencia.

    Affinché l’attesa fino a maggio sia un poco più breve, il festival propone un Launch Party dal 14 al 16 aprile sempre nella Masia Pla dels Catalans, che sarà un momento perfetto per familiarizzare con la nuova località.

    Migliaia di persone hanno goduto nell’ultima edizione degli artisti dub e reggae più importanti del panorama internazionale e delle atmosfere più elettrizzanti, qualcosa che sembra si ripeterà quest’anno alla sua quinta edizione.

    https://www.internationaldubgathering.com/

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    1 + 4 =