RAS TEWELDE feat. SIZZLA ‘AIM FOR THE TOP’

0
281
RAS TEWELDE feat. SIZZLA 'AIM FOR THE TOP'

Il nuovo singolo di Ras Tewelde con la leggenda Sizzla esce in due versioni, la principale prodotta da Bizzarri e una Dub Version prodotta da Gaudi.

Il Brano è nella playlist Reggaeit di Spotify insieme a tanti altri brani recensiti !! SEGUILA

Il titolo del brano ‘Aim for The Top’ significa ambire al massimo risultato, ed è di questo di cui parla la canzone, non fermarsi mai quando si è iniziato qualcosa e quindi perseverare, per ottenere sempre il meglio dai propri obiettivi.

L’idea della canzone nasce proprio da Ras Tewelde, che ebbe l’occasione di conoscere Sizzla in Giamaica tanti anni fa, quando iniziò a frequentare la comunità Nyahbinghy di Scott’s Pass, molto famosa tra i Rasta di tutto mondo.

DIGITAL STORE

In quelle occasioni, tra dub sessions e celebrazioni dell’incoronazione di His Majesty, Ras Tewelde iniziò a parlare con Sizzla del suo desiderio di creare una canzone insieme a lui e dopo vari tentativi arrivò l’idea giusta, che dopo due anni si è concretizzata in ‘Aim for The Top’.

ALTRE NEWS SU BIZZARRI IN REGGAE.IT ?

La versione principale, prodotta da Bizzarri, è stata suonata da The Right Stuff con alla chitarra ospite d’eccezione SiD Gaetani, mentre la Dub Version è stata prodotta da Gaudi.

La copertina infine è un opera d’arte realizzata dal disegnatore ed illustratore Matteo Anselmo.

CREDITS

Produced by Bizzarri
Played by The Right Stuff
Keyboards by David “Shiny D” Assuntino
Drums by Roberto “Robbie Dread” Sieli
Bass by Davide Di Lecce
Guitars by Silvio “SiD” Gaetani
Backing vocals by Davide Di Lecce e Shiny D
Mix by Dario “Daddario” Casillo
Master by Francesco “Pizzetto” Guadalupi
Artwork by Matteo Anselmo

SIZZLA

Sizzla Kalonji è uno dei cantanti reggae tra i più prolifici del genere Reggae Dancehall ‘Conscious’ in Giamaica. Dalla seconda metà degli anni ’90 infatti il suo contributo a riportare la dancehall verso argomenti spirituali più ‘consapevoli’ tipici del Rastafarianesimo è stato fondamentale. ‘Burning Up’ e ‘Praise Jah’ sono i primi album che lo fanno conoscere come ‘messaggero spirituale’ su ritmi dancehall nuovi, ma è con ‘Black Woman and Child’ del 1997 che arriva il successo mainstream insieme alla nomination come miglior artista reggae internazionale dell’anno ai MOBO Awards 1998 e un posto nei 100 migliori album dell’anno di varie riviste musicali. Negli corso degli anni Sizzla Kalonji ha pubblicato più di 46 album da solista e più di quindici album insieme ad altri artisti, incrociando diversi generi di reggae. Ha anche fondato la sua etichetta Kalonji Records con cui pubblica i suoi dischi, sempre molto numerosi e contribuisce alla crescita della sua comunità, creando sempre nuove opportunità per i giovani e cercando nuovi talenti da supportare.
FACEBOOK
INSTAGRAM

RAS TEWELDE

Ras Tewelde (Renato Tomei) è un autore e cantante Reggae, un accademico ed un operatore sociale. È nato in Italia ed ha iniziato la sua esperienza artistica all’età di 14 anni con una delle prime band Reggae italiane. Nel corso degli anni si è avvicinato alla fede Rastafari ed alla terra d’Etiopia. Qui, nel 2004, Ras Tewelde ha prodotto una delle sue prime canzoni prima di raggiungere la Giamaica, nel 2007, dove ha potuto collaborare con grandi artisti come Half Pint, Dean Frazer, Sly e Robbie, Lutan Fyah e molti altri. Dal 2008, Ras Tewelde si esibisce su molti importanti palchi internazionali. Il suo primo album ufficiale, ‘One Way Ticket’ è stato prodotto nel 2011 da Bizzarri Records (Italia), include collaborazioni con artisti come Sugar Minott, Josie Wales, Lt.Stitchie, ed è stato seguito dalla pubblicazione di molti singoli per produttori internazionali. Al momento sta lavorando ad un nuovo album, che vedrà la partecipazione di alcuni trai più celebri artisti Reggae, come Gappy Ranks, Sizzla Kalonji, Luciano e molti altri. Allo stesso tempo, Renato Tomei, è anche un docente universitario ed autore di diverse pubblicazioni sui temi della cultura e della lingua Rastafari nei Caraibi e in Africa.
FACEBOOK
INSTAGRAM

BIZZARRI

Bizzarri nascono nel 20014 come Sound System quasi per gioco da un gruppo di amici di Modena per promuovere la musica reggae nella loro città, ma la passione per questo genere li ha portati nel 2009 a creare un’etichetta discografica, la Bizzarri Records, che in dieci anni di attività prodotto oltre 500 canzoni e raggiunto le classifiche reggae e dancehall di tutto il mondo, portando in Italia un nuovo modo di fare musica, molto simile a quello giamaicano, dove i cantanti e i musicisti vivono la loro etichetta come la loro seconda casa.

Il motore creativo del soundsystem e dell’etichetta è Leo Bizzarri, produttore e batterista, ma sono ancora attivi dj Mancino, che porta avanti il nome di Bizzarri Sound a Barcellona e Andrew, sempre alla ricerca di nuovi artisti. Tra i cantanti prodotti da Bizzarri ricordiamo Lion D, Ras Tewelde, Raphael, Raina e Ginko della Villa Ada Crew, e sono tante le collaborazioni con artisti internazionali, come Alborosie, Kabaka Pyramid, Antony B, Skarra Mucci, Lone Ranger, Jah Sun, Askala Selassie.

GAUDI

Produttore, cantante, musicista, tastierista, sono solo alcune delle ‘facce’ musicali di Gaudi, artista poliedrico italiano (Bologna) ma naturalizzato britannico da ormai 25 anni. Londra è anche la sede della sua casa di produzione ‘Sub Signal’ che ha sfornato negli anni oltre 21 album 130 remix ufficiali di artisti di tutto il mondo.

In Italia è conosciuto per il suo esordio di successo come cantante nel 1990 come Lele Gaudi con l’album ‘Basta Poco’, considerato il primo esempio di Raggamuffin italiano, per le sue collaborazioni con artisti della scena italiana come Irene Grandi, Mia Martini, Baccini (e tanti altri) e per la più recente partecipazione ai talent ‘XFactor’ e ‘The Voice’ come vocal coach, ma i suoi successi internazionali sono molto più importanti, come la nomination ai Grammy Awards 2019 per la produzione del disco ‘Mass Manipulation’ della storica reggae band Steel Pulse e la nomination ai BBC World Music Awards 2008 per il suo album ‘Dub Qawwali’ con il cantante Sufi Nusrat Fateh Ali Khan.

Le sue collaborazioni con gli album di artisti del calibro di Lee “Scratch” Perry, Steel Pulse e Hollie Cook e molti altri lo hanno portato meritatamente ai primi posti della classifica di Billboard Reggae.
FACEBOOK
INSTAGRAM

THE RIGHT STUFF

The Right Stuff nasce a novembre del 2017 in occasione del “Coronation Tour” di Asante Amen (JA) e Ras Tewelde. Nel 2018 organizzano con cadenza settimanale una serata chiamata “Rub A Dub Session, accompagnando alcune delle migliori voci reggae e non solo del panorama romano e nazionale, da qui nasce il sodalizio artistico con Tahnee Rodriguez. Nello stesso periodo la band si esibisce con La Marina e Ras Tewelde in diverse città italiane e con quest’ultimo esce su Reggaeville il singolo “There Is A Way”, prodotto da Jamrock Records e successivamente “Look after the earth” con la partecipazione di Gappy Ranks (UK).

Partecipano inoltre al Paxos Reggae Festival (Grecia) con il reggae show di Tahnee Rodriguez e Inna Cantina Sound e dal 2019 collaborano con vari artisti tra cui Virtus, Treble, Ras Mat I e Mark Foggo (UK). Nel 2021 è previsto l’uscita del loro primo disco in cui grandi classici del soul vengono rivisitati in chiave reggae/rubadub in collaborazione con Tahnee Rodriguez e Bettah Ferrari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

7 + 2 =