BEAT OF RESISTANCE by ITALIAN FREEDOM FIGHTERS

0
3537

Comitato Solidale GrupYorum

Gli ITALIAN FREEDOM FIGHTERS si formano spontaneamente rispondendo ad una “chiamata alle armi” del Comitato Solidale Grup Yorum che, avendo l’esigenza di estendere la lotta contro la repressione del fascista Erdogan a 360°, decide di coinvolgere gli artisti. Si uniscono così quattordici voci:
TREBLE LU PROFESSORE , JULIA LENTI, TONY (Cattivo Sangue) ,GIULIO FERRANTE (Radici nel Cemento), LIZARD (Shock very noise) ,ROCKY GANJAVOX, CHALA DZ CHAM LOWE ,SPEAKER TEX ,NUR-GUL, SAM D, FILOMENA DE LEO (Medinabox) ,FIDO GUIDO ,TINA MINERVA (La Rocha)
, RIFLE. E cinque musicisti: RAINA (Villa Ada Posse) ,ADRIANO BONO (Reggae Circus) ,POPPY CIRCUITELEMENT (Shock very noise) ,LUIGI MIACOLA (The navigator) ,COSIMO MIACOLA (Young t bone).

Con l’obiettivo comune di esprimere solidarietà a Grup Yorum, che nella sua costante RESISTENZA ha appena perso purtroppo Ibrahim ed Helin, e agli avvocati del popolo, tutt’ora in sciopero della fame.
Inoltre il brano vuole apertamente denunciare la violazione delle libertà di espressione e di pensiero di cui Grup Yorum e tutto il popolo Turco sono vittime.

Chi è Grup Yorum?
Grup Yorum è un gruppo musicale turco noto per le sue canzoni politiche. Grup Yorum (Yorum significa interpretazione o commento in turco) ha pubblicato ventitré album dal 1987. Alcuni dei concerti e degli album del gruppo sono stati banditi nel corso degli anni, e alcuni membri del gruppo sono stati arrestati e anche torturati. Yorum rimane popolare e i loro album continuano a vendere bene in Turchia e a livello internazionale. Yorum ha tenuto concerti anche in Germania, Austria, Australia, Francia, Italia, Paesi Bassi, Belgio, Danimarca, Regno Unito, Grecia e Siria.
Il gruppo pubblica una rivista d’arte, cultura, letteratura e musica intitolata Tavir, i cui numeri campione sono disponibili sul sito ufficiale del gruppo, e diversi membri del gruppo gestiscono un centro culturale nel quartiere Okmeydanı di Istanbul chiamato İdil Kültür Merkezi.
Nel 1985, 4 amici dell’Università di Marmara hanno formato il Grup Yorum. Influenzati dal movimento latinoamericano nueva cancion, hanno combinato la musica folk turca e curda e la canzone d’attualità con una prospettiva di sinistra.
Hanno cantato gli abusi del capitalismo, dell’imperialismo e delle politiche del governo turco. Un brano riguarda lo sgombero dei quartieri poveri per far posto a costosi grattacieli. Un altro brano parla del massacro delle miniere di Soma, dove 301 minatori sono stati uccisi a causa di problemi di salute e sicurezza. Cantavano anche in curdo, e sono stati la prima band in Turchia a cantare in curdo quando la lingua era vietata molti anni fa.
La composizione del gruppo è stata in un costante stato di cambiamento sin dalla sua nascita, e i suoi membri hanno subito continuamente l’oppressione politica, con oltre 400 arresti e processi. I loro album sono stati sequestrati dalla polizia e i loro concerti sono stati proibiti, ma nonostante questo Grup Yorum è stato uno dei gruppi più venduti nella storia della Turchia. Il 12 giugno 2010 il gruppo ha dato il suo concerto per il 25° anniversario nello stadio İnönü, sede del club sportivo Beşiktaş J.K.. Il concerto ha visto la partecipazione di 55.000 fan. A partire dal 2011, il Grup Yorum ha iniziato una serie annuale di concerti gratuiti dal titolo Tam Bağımsız Türkiye, i primi due dei quali hanno attirato rispettivamente 150.000 e 250.000 fan.
Il gruppo è noto soprattutto per le sue canzoni, ma nel 2012 ha anche prodotto un film intitolato “F-Tipi” (F-Type). F Type è un film sulle esperienze dei prigionieri politici nelle prigioni di tipo F in seguito alla simultanea “Operazione di ritorno alla vita” in 19 prigioni il 19 dicembre 2000. Il film è stato sviluppato da Grup Yorum ed è composto da 9 cortometraggi realizzati da 10 registi (Hüseyin Karabey, Ezel Akay, Reis Çelik, Aydın Bulut, Barış Pirhasan, Mehmet İlker Altınay, Sırrı Süreyya Önder, Vedat Özdemir).
Nel 2017, tutti i membri del Grup Yorum in Turchia sono stati arrestati e incarcerati. Verso la fine dell’anno, hanno pubblicato il loro ultimo album “İlle Kavga” (che significa “lotta in ogni caso”), e la copertina del loro album mostra strumenti che sono stati distrutti dalla polizia durante un raid nel 2016 nel centro culturale dove i membri sono stati nuovamente arrestati e incarcerati.
Nel 2018, 6 membri del Grup Yorum sono stati inseriti nella lista dei ricercati del governo turco. Questi 6 membri sono attualmente nella lista grigia, il che significa che hanno una taglia di 300.00 lire turche sulle loro teste.

TREBLE: https://www.facebook.com/trebleluprof/

GIULIO FERRANTE:
https://www.facebook.com/ferrante.giulio
https://www.facebook.com/RadiciNelCemento/
https://www.facebook.com/ITAL-NOIZ-Dub-System-187971321275321/

RAINA VILLA ADA
https://linktr.ee/rainavilla
https://www.instagram.com/RainaVilla/

JULIA LENTI: https://www.facebook.com/juliakeelenti

TONY FRUALDO(CATTIVO SANGUE)
https://www.facebook.com/tony.frualdo1
www.cattivosangue.it

SAM D: https://m.facebook.com/SAMD.cp/

LIZARD: https://www.facebook.com/shockverynoise/

ROCKY GANJAVOX: https://www.facebook.com/rocky.nardelli

CHALA DZ CHAM:
https://www.facebook.com/chaladz.cham
https://www.facebook.com/chalacham22

SPEAKER TEX: https://www.facebook.com/danielespeakertex.francioso

NUR-GUL COKGEZICI: https://www.facebook.com/nurgul.cokgezici

FILOMENA DE LEO: https://www.facebook.com/deleofilomena

FIDO GUIDO: https://www.facebook.com/Fido.Guido.Zuingo

La Rocha FOLK’N’PUNK
https://www.facebook.com/pg/LaRocha2014/about/

RIFLE: https://www.facebook.com/jerry.bramato

POPPY CIRCUITELEMENT: https://www.facebook.com/poppy.pellegrini.9

LUIGI MIACOLA,THE NAVIGATOR TRUMPET: https://www.facebook.com/pg/TheNavigatorTrumpet/about/?ref=page_internal

ADRIANO BONO: www.adrianobono.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here