EARL SIXTEEN ft. SOUL STEREO ‘ls MR DILL LW ft. BASSLINER ‘ls SSCyard

    0
    53
    Sto caricando la mappa ....

    Data / Ora
    Date(s) - 16/12/2017
    Tutto il giorno

    Luogo
    Csoa Askatasuna

    Categorie


    SABATO 16 DICEMBRE 2017
    SOUND SYSTEM CULTURE yard
    “RUB A DUB edition”
    Guests: EARL 16 (Ja/Uk) & SOUL STEREO (Paris) live
    Open Act: MR DILL LION WARRIOR ft. BASSLINER (live)
    Warm up. MADò CHE CREW – P-KELO – RAFFA GIGAWAVE.
    ———————————————-
    Sabato 16 Dicembre terzo appuntamento stagionale con le notti Red Gold and Green al centro sociale Askatasuna.
    Per l’occasione avremo uno dei grandi nomi della musica reggae, un ospite speciale direttamente da Londra ma Jamaicano d’origine, ossia EARL SIXTEEN,
    insieme a FATTA SOUL STEREO da Parigi. La voce inconfondibile di Earl Sixteen, il suo falsetto dolce e tormentato inciso nella storia della musica reggae, rappresenta marchio di fabbrica nelle produzioni roots suonate in tutto il mondo. L’artista, giamaicano di origine e londinese di adozione, è noto ai più per le famose canzoni degli anni ’70 Malcom X, Freedom, Peaceful Rastaman, o tra gli altri per il singolo degli anni ’90 Natural rootsman.
    Ad aprire le notta live una speciale combination, MR. DILL LION WARRIOR & BASSLINER. Il warm up è affidato al collettivo della #SSCyard ossia: Madò Che Crew,
    Raffa Gigawave e P-Kelo.
    ———————————————-
    EARL SIXTEEN
    Nasce a Kingston nel 1958 e ancora 15enne vince un concorso musicale battendo tra gli altri Michael Rose (Black Uhuru), ma la sua carriera stenta a decollare. Bisogna aspettare il 1975 perchè si possano vedere primi frutti del suo lavoro, infatti risale quell’anno la prima incisione presso gli studi della JOE GIBBS, dove il produttore ERROL THOMPSON gli fa registrare il pezzo che diventerà poi il suo cavallo di battaglia: “MALCOM X” (brano scritto dal suo compagno di classe Winston McAnuff).
    Successivamente diventano sempre più frequenti le sue presenze negli BLACK ARK STUDIOS di LEE PERRY dove ha l’onore di partecipare a sedute di registrazione con HUGH MUNDELL e YABBY U, mentre verso la fine degli anni ’70 incide due brani per l’etichetta di AUGUSTUS PABLO (ROCKERS).
    Durante quegli anni inizia il grande successo del programma radiofonico di MIKEY DREAD, programma nel quale la tune “Freedom” di Earl Sixteen viene periodicamente suonata: da qui inizierà una collaborazione tra i due che li porterà a registrare insieme alla ROOTS RADICS band negli studi di KING TUBBY con SCIENTIST al mixer! Nel 1980, quindi, esce il primo LP per la storica etichetta THE DREAD AT THE CONTROLS dal titolo “Reggae Sound”, lavoro che non sfugge all’attenzione di CLEMENT COXSONE DODD che chiama subito Earl alla STUDIO ONE per registrare quella che sarà una delle big tunes più suonate durante le dancehall dei primi anni ’80: “Love is a feeling”(sul riddim degli Heptones – Gonna Fight). Il vero successo per Earl Sixteen arriva però negli anni ’90 quando, trasferitosi in Inghilterra, registra un album con MAD PROFESSOR (“Babylon Walls”) e, successivamente, con “Steppin’ Out” uscito nel 1997 per la major WEA.

    MR DILL LION WARRIOR:
    nel suo percorso musicale, è fortemente ispirato da icone del Reggae giamaicano come Prince Far I, Ranking Joe, Super Cat, da cantanti e singjay della più moderna scena inglese come YT,
    Murray Man, Dub Dadda, Kenny Knots, Tippa Irie e dal rap anni ’80 / ’90 proveniente da oltre oceano. MrDill Lion Warriah ha partecipato come singer a numerosi importanti festival italani ed europei tra i quali Notting Hill Carnival, UnitedNationsOfDub, Rototom Sunsplash, Way To Ras, Zion Station e si è esibito ad alcune tra le più prestigiose regular session italiane ed europee tra le quali il Dubquake di Ginevra, Kaliseum Dub Arena di Roma, Dub on the Lake di Napoli, Dub Club di Milano e allo Yaam di Berlino. MrDill Lion Warriah ha accompagnato al microfono Vibronics Jah Observer, Ras Muffet, Jah Free, Zion Train e molti dei migliori soundmen e selecta italiani. Nel 2015 il primo album di MrDill Lion Warriah è fuori : “Music is a Mission”, prodotto da 4Weed Records.
    ******************************************
    Apertura porte ore 23
    Ingresso a sottoscrizione 5 euro
    I soldi che vengono dati in cassa,
    non sono un semplice biglietto,
    ma servono a finanziare e sottoscrivere,
    appunto tutte le attività del Csoa Askatasuna.
    **************************
    Csoa Askatasuna,
    c. so Regina Margherita 47,
    Torino.

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here